UA-68604412-1
  • Sipario giovani, studenti sul palco

    Sipario giovani, studenti sul palco

  • Il design

    Il design "luminoso"degli studenti

  • Sulle tracce dei segreti di Tridentum: i lavori dell’Istituto delle arti in mostra al SASS

    Sulle tracce dei segreti di Tridentum: i lavori dell’Istituto delle arti in mostra al SASS

  • Modelli fra storia e valorizzazione

    Modelli fra storia e valorizzazione

Progetto Accoglienza 

a.s.2015/2016 - Dipartimenti di Discipline Pittoriche/Plastiche ed Educazione Fisica

Cominciare un nuovo percorso di vita rappresenta, specialmente negli adolescenti, un difficile momento di passaggio in cui l’emotività assume un ruolo cruciale nella comprensione della realtà che cambia intorno a loro. Questo genera un movimento di domande interiori che necessita da parte di chi ha la responsabilità di accoglierle, un’attenzione particolare. 

Nell’età del delicato passaggio dal ciclo di studi di primo livello a quello di secondo livello della scuola secondaria, non è solo la realtà che cambia, ma sono gli studenti stessi che, con l’evoluzione delle proprie capacità cognitive, hanno una percezione differente di ciò che li circonda, specialmente nella gestione del rapporto inter-personale con i compagni e con gli adulti.  

Se lo sviluppo della persona non conosce interruzioni nel corso dell’intera esistenza, si possono riconoscere però dei momenti topici che ne caratterizzano le diverse fasi, uno dei quali è appunto quello in questione.  

La scuola, come principale riferimento educativo, non intende certo ignorare l’importanza dell’emotività nel processo di apprendimento che gli studenti si avviano ad intraprendere. 

Con queste finalità, i Dipartimenti di Discipline Pittoriche/Plastiche ed Educazione Fisica del Liceo Artistico Depero di Rovereto, hanno proposto un progetto per accogliere in maniera adeguata all’interno della propria realtà scolastica i nuovi arrivati.

L’obiettivo è stato quello di presentare la Scuola coinvolgendo gli studenti a livello emotivo, creativo e ludico, credendo che tutto questo crei i presupposti perché si sviluppino senso di appartenenza all’Istituzione e partecipazione attiva all’interno dei vari gruppi classe. 

Quest'anno si è deciso di svolgere l'annuale giornata socializzante delle classi prime il 2 ottobre presso il Lago di Caldonazzo, impegnando i ragazzi in attività all'aria aperta strutturate con gare a squadre di dragonboat e vela.

Gli alunni hanno potuto non solo partecipare e comprendere il gioco di squadra ma affiatarsi come gruppo classe, avendo la possibilità di mettersi in gioco in prima persona.

La giornata si è svolta presso il Centro Nautico CUS di Valcanover ed il gruppo sportivo asd dragonboat "La Remenga" ha curato le attività fornendo istruttori specializzati e soprattutto appassionati, assicurando un'adeguata assistenza in acqua e attrezzature specifiche.
 
Al mattino, dopo alcune lezioni pratiche sull'uso delle attrezzature in acqua, i ragazzi sono stati impegnati in una gara di dragonboat in due serie più finali con quattro squadre che si sono imbarcate per quattro sfide a cronometro. Ogni imbarcazione corrispondeva ad una classe capitanata da un'insegnante e le gare si sono fatte via via sempre più appassionati.
Dopo il pranzo al sacco i ragazzi hanno svolto attività di vela con istruttore.
Anche questa attività ha creato per i ragazzi spunti di riflessione molto interessanti. Alternandosi  sul lago con tre imbarcazioni da 3-5 posti hanno vissuto l'esperienza di guidare una piccola imbarcazione ascoltando ed utilizzando il movimento dell'acqua e dell'aria.
 
A seguito dei saluti di rito e della premiazione della gara di dragonboat (vinta dalla 1D - capitanata dal prof. Lazzizzera Matteo) ci siamo congedati arricchiti di una esperienza significativa e importante, sicuri di affrontare un nuovo anno scolastico insieme.

 

IMAGE
IMAGE

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici per archiviare informazioni che verranno riutilizzate alla successiva visita del sito. Può conoscere i dettagli cliccando su "Informativa". Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.