UA-68604412-1
  • AFV
  • AAV
  • DV
  • AMV

 

Ospedali, case di riposo. Generalmente si associano a pensieri tristi, a volte inquietanti. Pensieri grigi, talvolta tendenti al nero, che tuttavia si possono colorare. E i colori, si sa, cambiano - in meglio - anche i pensieri peggiori. Lavorando di tecnica e di fantasia, ma prima ancora attingendo all'indispensabilità della sensibilità e della partecipazione, gli studenti e gli insegnanti del Vittoria hanno fatto la loro parte - una gran bella parte - per dare un tocco d'arte ad alcuni spazi dell'ospedale Santa Chiara e della casa di riposo di Povo. Sono stati progetti e realizzazioni concretizzatisi negli ani che vanno dal 2002 al 2008. Progetti -e partecipazione prima emotiva che didattica, capaci di lasciare il segno. Un segno di simpatia e di allegria, come quelli che hanno abbellito porte e angoli dei reparti dell'ospedale dedicati ai bambini. Tanti colori, tante immagini che richiamano il gioco e la vitalità dei piccoli, per aiutare bambini e genitori a dimenticare le paure. E poi segni (e disegni) capaci indirizzare le menti confuse di chi ha bisogno della psichiatria, (di chi soffre il disagio pesantemente) verso terre lontane, serene, di mari e di monti dove spariscono le barriere dell'isolamento e dell'angoscia. E infine gli anziani. Gli anziani ai quali studenti e docenti - nei laboratori del Vittoria - hanno reso omaggio e riconoscenza con le espressioni pittoriche delle loro storie, delle loro tradizioni, dei loro lavori.e. Progetti di scuola - certo - ma di  vita. Una scuola che - lavorando per la società e dentro la società - diventa esperienza. E questa esperienza - di cui portiamo una selezione di foto scelte tra le tante scattate in quegli anni nei laboratori del Vittoria e nei luoghi dove le opere sono state collocate - dura, davvero, oltre la scuola. (c.r.)

 

IMAGE
IMAGE
IMAGE

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici per archiviare informazioni che verranno riutilizzate alla successiva visita del sito. Può conoscere i dettagli cliccando su "Informativa". Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.