UA-68604412-1
  • ASL Bonporti - Coreutico

    ASL Bonporti - Coreutico

  • Concorso “Il Sigillo”: esposte a Padova le opere del Liceo artistico Depero

    Concorso “Il Sigillo”: esposte a Padova le opere del Liceo artistico Depero

  • Il Liceo artistico “F. Depero” conclude l'anno in bellezza al  Trentino Book Festival

    Il Liceo artistico “F. Depero” conclude l'anno in bellezza al  Trentino Book Festival

  • September_DanceLAB

    September_DanceLAB

  • Gli studenti dell'Istituto delle Arti a Brighton

    Gli studenti dell'Istituto delle Arti a Brighton

  • Il liceo Vittoria partecipa alla nuova iniziativa della RAI “porte aperte in RAI”

    Il liceo Vittoria partecipa alla nuova iniziativa della RAI “porte aperte in RAI”

  • Udine 2017

    Udine 2017

  • In scena l'Anfitrione

    In scena l'Anfitrione

  • ARMI e BAGAGLI

    ARMI e BAGAGLI

  • Il racconto del Bosco - Biblioteche della Paganella

    Il racconto del Bosco - Biblioteche della Paganella

  • RESTAURO DELLE OPERE DI UMBERTO MASTROIANNI

    RESTAURO DELLE OPERE DI UMBERTO MASTROIANNI

  • BIANCO SU NERO – NERO E BIANCO

    BIANCO SU NERO – NERO E BIANCO

  • Con

    Con "DomoSens" per monitorare la qualità dell'aria in casa

  • “COSTRUIRE PAESAGGI” - IDEE DALLE SCUOLE PER I PAESAGGI DEL FUTURO

    “COSTRUIRE PAESAGGI” - IDEE DALLE SCUOLE PER I PAESAGGI DEL FUTURO

  • Storie di Claudia – Recensione

    Storie di Claudia – Recensione

  • La caduta della casa Usher

    La caduta della casa Usher

  • Armi e bagagli. Migrazioni e diritto al futuro

    Armi e bagagli. Migrazioni e diritto al futuro

  • concorso nazionale

    concorso nazionale "Accordarsi è possibile"

  • Il Liceo artistico Depero alla Biennale d'arte di Venezia con “Gialloracolo”

    Il Liceo artistico Depero alla Biennale d'arte di Venezia con “Gialloracolo”

  • Premio ITAS Montagna[v]ventura: finalista una studentessa del Depero!

    Premio ITAS Montagna[v]ventura: finalista una studentessa del Depero!

  • Elaborazione 3D di opere pittoriche e plastiche in esposizione c/o ex Casinò di Arco

    Elaborazione 3D di opere pittoriche e plastiche in esposizione c/o ex Casinò di Arco

  • Lascia un libro, prendi un libro. Le casette del

    Lascia un libro, prendi un libro. Le casette del "book-crossing" realizzate dagli studenti del...

  • Concerto di Pasqua 2017

    Concerto di Pasqua 2017

  • Lampedusa porta d'Europa

    Lampedusa porta d'Europa

  • Festa Annuale della Polizia Locale

    Festa Annuale della Polizia Locale

  • Menzione speciale per il Liceo Depero al concorso  “ L' educazione mi sta a cuore”

    Menzione speciale per il Liceo Depero al concorso “ L' educazione mi sta a cuore”

  • Gli studenti del Da Vinci e del Vittoria per ridare vita al muro di via Madruzzo

    Gli studenti del Da Vinci e del Vittoria per ridare vita al muro di via Madruzzo

  • Ammessi Liceo Musicale a.s. 2017 / 2018

    Ammessi Liceo Musicale a.s. 2017 / 2018

  • NOW, QUANDO LA DANZA SI FA POESIA

    NOW, QUANDO LA DANZA SI FA POESIA

  • SPORTELLO ALTERNANZA SCUOLA LAVORO LICEO BONPORTI

    SPORTELLO ALTERNANZA SCUOLA LAVORO LICEO BONPORTI

  • Il Depero progetta e allestisce la mostra “Rosmini Day”

    Il Depero progetta e allestisce la mostra “Rosmini Day”

  • GIULIA PASQUAZZO E GIAN MARCO GORZA MIGLIORI DESIGNERS

    GIULIA PASQUAZZO E GIAN MARCO GORZA MIGLIORI DESIGNERS

  • I GIOIELLI DEL VITTORIA A PRAGA

    I GIOIELLI DEL VITTORIA A PRAGA

  • Milo De Angelis al  Vittoria

    Milo De Angelis al Vittoria

  • Tracciamenti, mostra d'arte alla Solatrix

    Tracciamenti, mostra d'arte alla Solatrix

  • Auschwitz andata e ritorno

    Auschwitz andata e ritorno

  • Lezioni preparatorie - Coreutico

    Lezioni preparatorie - Coreutico

  • SIMPOSIO DI SCULTURA DEL LEGNO

  • LA POESIA DI MILO DE ANGELIS

    LA POESIA DI MILO DE ANGELIS

  • Presentazione del libro Cyberbullismo

    Presentazione del libro Cyberbullismo

 

 

Liceo delle arti di Trento e Rovereto ancora in grande evidenza in campo nazionale. Si è svolta infatti a Venezia la mostra dei progetti selezionati al concorso "Newdesign 2016" promosso dal Ministero della Pubblica Istruzione. I progetti ed i prototipi realizzati dagli studenti dei corsi di Design dei due Licei Artistici Trentini sono stati selezionati per la sesta volta al concorso nazionale sulla creatività nell'istruzione artistica italiana.

"Creatività" e', del resto, la parola d'ordine dei Licei Artistici "Vittoria-Depero", unita a sviluppo di pensiero critico e flessibilità, al fine di ideare e realizzare produzioni innovative e funzionali che si distinguono a livello nazionale tra una moltitudine di progetti inviati. Per l’edizione 2016 veramente tanti i progetti presentati tra cui alcuni di scuole italiane all’estero (Lima e Bogotà) a dimostrazione della vocazione internazionale che sta assumendo il concorso. Questi obiettivi perseguiti nei percorsi liceali artistici promuovono la cultura progettuale la quale, nell'ambito dell'istruzione artistica, è uno degli obiettivi primari che si coniugano alla crescita culturale ed economica del nostro Paese, nel quale il patrimonio artistico e la tradizionale vocazione creativa hanno un peso e una valenza unici a livello locale e internazionale.

Nello specifico, gli indirizzi coinvolti sono Design del Metallo e dell'Oreficeria di Trento e Interior Exhibition Design di Rovereto che hanno avuto un particolare posizionamento con la partecipazione e successiva selezione nell'ambito della settima edizione del concorso nazionale NEW DESIGN 2016 "LA CREATIVITÀ NELL'ISTRUZIONE ARTISTICA ITALIANA", indetto dal MIUR e rivolto agli studenti del triennio finale, facente parte del Programma Nazionale di Valorizzazione delle Eccellenze per incentivare l'impegno, la dedizione dei giovani per lo studio e premiare gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado.

È la sesta volta (edizioni del 2010, 2011, 2013, 2014, 2015, 2016) che le proposte degli studenti dei Licei Artistici Trentini vengono selezionate come rispondenti  agli obiettivi del concorso, ovvero alla promozione e allo sviluppo delle potenzialità progettuali, distinguendosi per innovazione e creazione dei modelli richiesti.

Il primo bando del concorso "Newdesign" risale al 2009/2010 quando il Liceo Artistico Depero ha conquistato il terzo posto a livello nazionale, con il progetto “Camper” nato dall'impegno degli studenti del corso di Design per l’Ambiente guidati dai proff. Raffaele Macrì ed Ermanno Angeli. Nel 2011 tripla soddisfazione: il primo premio è stato vinto dal Liceo Artistico Vittoria con “”L'isola attrezzata”, realizzata dagli studenti della sezione Design per Industria guidati dalla prof.ssa Floriana Rizzi e Claudio Dellai; menzione speciale inoltre per la progettazione e realizzazione di un anello USB “FASHION’S GOT INNOVATION” da parte degli studenti del corso di Oreficeria e dei docenti prof.ssa Mariagrazia Brunelli e Franco Baldi dell’ Istituto “Vittoria; menzione speciale, infine, anche per gli studenti del corso Design per l'Ambiente del Depero, con la progettazione e realizzazione della “CAPSULA MULTIMEDIALE” accompagnati dai proff. Raffaele Macrì ed Ermanno Angeli.  

Il 2013 ha rappresentato per i due Istituti ancora un anno ricco di emozioni in quanto l'istituto Depero conquistò il secondo posto sul podio con “Tipologie di realta” , ad opera degli studenti del corso di Design per l'Ambiente, con i docenti prof.ssa Cristina Giacomini e prof. Ermanno Angeli. L'istituto “Vittoria” conquistò la menzione speciale con “paesaggio sostenibile, tre anelli a tema” degli studenti del corso di Oreficeria guidati dai docenti Mariagrazia Brunelli e Franco Baldi.

Il 2014 ha visto il trionfo al primo posto degli studenti del corso di Design del Gioiello e Metallo con l'opera “Climb the life” della studentessa Denise Motter, guidata dai prof. del corso di Oreficeria sopra citati.

Nel 2015 gli Istituti hanno invece conquistato la menzione speciale scuole.

Questa edizione 2016 ha visto la selezione dei progetti dei due licei artistici trentini nei 75 ammessi alla Kermesse finale a Venezia (selezionati tra 1200 progetti inviati in formato digitale alla commissione esaminatrice).

I 75 progetti ammessi alla finale sono stati esposti nella mostra associata al concorso, nella prestigiosa sede dell'Arsenale presso la Biennale di Architettura di Venezia, nell'ambito delle attività legate alla Biennale sezione Educational 2015.

Il tema indirizzato quest'anno agli allievi, titolato “#insieme per-Oggetti, immagini e spazi del quotidiano”, aveva come scopo quello di organizzare un'esperienza progettuale che riflettesse sui modi di vita del quotidiano, con produzioni che perseguissero, oltre ad un'idea funzionale ed estetica, il benessere della persona, qualificabili, tra l'altro, nell'ambito del fare sport, andare a scuola, incontrarsi, lavorare, scambiarsi doni.

Le proposte selezionate dal Comitato Tecnico sono stati i progetti:

  • “BUTTERFLY'S DREAM”, prgettato ed ideato dagli studenti: Roberto Piffer, Silvia Florenzano, della classe VD DDG (Design del metallo e del gioiello), del Liceo Artistico “Vittoria”. Gli oggetti, pendente e anello esposti nel video “istallazione” ad opera della studentessa Emma Ragozziono della classe VB (audiovisivo e multimedialita), coadiuvati dai docenti Prof.ssa Mariagrazia Brunelli, prof. Franco Baldi, prof.ssa Lorenza Sebastiani per l'indirizzo Design dell'oreficeria e dalla prof.ssa Ilaria Piazza per la ripresa fotografica e il montaggio audiovisivo.Si può notare una farfalla stilizzata, simbolo di libertà e amicizia, passando così da un semplice rapporto a qualcosa di duraturo e stabile. Tutto ciò è riconducibile nello stare bene insieme.  
  • I monili sono realizzati con le tecniche dell'oreficeria tradizionale. Il progetto proposto prende spunto dall'opera “Punte nell'Arco” di Kandinskij.

 

  • “NEW SCHOOL” del Liceo Artistico Depero ad opera degli studenti Alvise Falleri e Andrea Gasperini della classe 5^ C sotto la super visione dei docenti Prof.ssa Cristina Giacomini e prof. Stefano Pasquali.
  • Il lavoro ha riguardato la progettazione di un modello di scuola del futuro intesa come involucro edilizio per favorire lo stare assieme anche al di là degli aspetti prettamente didattici. Di qui l’idea di un volume cilindrico pensato per il fare comunità, dove ad ogni livello sono ubicate funzionalità diverse (Piano -1. Insieme per lo sport; Piano 0. Insieme per la cultura; Piano 1-2. Insieme per conoscere; Piano 3. Insieme per nutrirsi; Piano 4. Insieme per riposare; piano 5 (copertura a terrazza). Insieme per divertirsi (per produrre e consumare energia, di qui la proposta dell’aspetto energetico e di sostenibilità costituito dall’inserimento delle pale eoliche).

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici per archiviare informazioni che verranno riutilizzate alla successiva visita del sito. Può conoscere i dettagli cliccando su "Informativa". Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.